Testimonianze su EFT-i

Avevo già sentito parlare di EFT e, quando Alessandro me l’ha proposta per affrontare una situazione molto intima e personale, ho subito accettato con curiosità, entusiasmo e fiducia.

Avevo bisogno di perdonarmi per una scelta fatta tanti anni fa e che stava ancora condizionando negativamente la mia vita sentimentale e forse anche quella professionale. Sentivo che era giunto il momento di trasformare in energia di vita e di pace le emozioni distruttive che mi abitavano a causa di quel nodo antico e profondo.

La sessione è stata molto intensa in termini di elaborazione ed, incredibilmente, il beneficio è stato immediato.

Già durante la sessione ho avuto una sensazione fisica, molto netta, di leggerezza, di aria, come se mi avessero tolto un macigno dallo stomaco e potessi finalmente respirare a pieni polmoni. Il tutto poi è culminato in chiusura della sessione. Ho realizzato che un’esperienza che avevo vissuto quest’estate, e che mi aveva portato a ripensare all’evento passato, non era altro che un segno “divino” che ciò che avevo rifiutato mi aveva invece accolta e perdonata, che potevo perdonare me stessa, sentirmi in pace e grata per l’amore ricevuto e ristabilire il mio equilibrio interiore. È stata una vera e propria illuminazione, un’immensa felicità. Ripensando a quell’evento passato, ora provo solo la sensazione unica e meravigliosa di essere abbracciata e amata!

Alessandro ha agito in modo competente, coraggioso, estremamente attento e discreto, sensibile e accogliente, senza giudizio o invadenza. Sono convinta che la sintonia che ha creato nella relazione abbia avuto un effetto indiscutibile nella riuscita.

Sono felice, quindi, di aver sperimentato EFT e certamente la consiglio a chi ha nodi irrisolti, più o meno profondi, situazioni spiacevoli presenti o passate da affrontare, fragilità che vuole trasformare in risorse per sentirsi finalmente in pace con se stesso e con gli altri.

Avevo già sperimentato EFT diversi anni fa in un’occasione molto informale e credendo fosse un “gioco”, perché così mi era sembrato. Infatti, divertendomi, avevo vinto la mia fobia dei ragni! Tuttavia, non avevo mai pensato di utilizzare questa tecnica per superare il terrore che negli ultimi mesi avevo nel tirare fuori la mia nuova macchina (molto più grande della precedente) dal box sotterraneo, il quale ha delle rampe di accesso molto strette.

Da quando avevo graffiato la vecchia macchina, ogni volta che dovevo fare la manovra provavo un senso di claustrofobia, sudavo e mi tremavano le gambe. Mi sentivo incapace e inadeguata. Ero arrivata a pensare di vendere il box.

È stato Alessandro a propormi di usare EFT e in un’unica sessione mi ha aiutato a superare tutto! Quando abbiamo finito, ero stanca come se avessi scalato una montagna, ma così felice e sollevata che non riuscivo a credere a questa nuova sensazione!

Il giorno dopo ho tirato fuori la macchina nuova dal box e la mia paura, il mio blocco psicologico non c’erano più! Se solo l’avessi fatto prima, non avrei vissuto con quell’ansia e con quell’angoscia.

Consiglio vivamente a tutti di sperimentare EFT, perché i risultati sono pazzeschi! Può aiutare a vivere meglio, superando le paure che ci limitano.

Grazie, Alessandro!

Ho utilizzato EFT per cercare di sbloccare uno stato emotivo negativo, legato ad alcune situazioni lavorative. Queste emozioni, di rabbia e frustrazione, stavano condizionando le mie relazioni professionali ed anche la fiducia in me stessa, causandomi malessere anche fisico.

Mi sono avvicinata a questa tecnica con molta curiosità, non sapendo assolutamente di cosa si trattasse ed affidandomi con fiducia alle istruzioni di Alessandro. Alessandro ha saputo gestire la sessione con leggerezza, ma anche con grande professionalità, fornendomi tutte le informazioni sul metodo e motivando scientificamente le varie fasi del processo.

Ho fatto un solo incontro, ma già da subito ho percepito un distacco emotivo dalla situazione che mi aveva portato a sperimentare EFT, come se il “nodo” si stesse sciogliendo. Devo dire che anche successivamente, pur essendo ancora presenti le situazioni “depotenzianti”, la mia risposta emozionale negativa, quando si è manifestata, è stata meno persistente e si è re-indirizzata verso una stato emotivo più “neutrale” in tempi abbastanza brevi.

Penso che EFT abbia un bel potenziale per risolvere situazioni emotive depotenzianti e ricorrenti e per superare situazioni di “blocco”.

Ho passato un momento difficile, mesi fa. Sentivo di dover dare una direzione agli eventi, piuttosto che lasciarmi travolgere da essi. Anche la mia salute, complessivamente considerata, ne aveva risentito: ero irascibile e nervoso, dormivo poco e male, insomma un quadro complessivo che non lasciava presagire nulla di buono.

Conosco Alessandro da anni ed ho sempre ammirato la sua passione nel ricercare il benessere, nel voler sperimentare non solo su di sé, ma anche sugli altri, la potenza di approcci e tecniche volte al miglioramento della condizione personale, al fine di raggiungere un soddisfacente livello di vita. In una parola, un equilibrio.

Parlando con lui, ho deciso di sperimentare una seduta di EFT, con curiosità, dal momento che non sapevo assolutamente cosa fosse. Cercavo di allentare una tensione profonda, che mi arrivava da una serie di pensieri limitanti, che a livello inconscio mi stavano logorando lentamente. Con EFT sono riuscito a rilassarmi ed a liberare la mente da una serie di presunti nessi di causa-effetto, che mi stavano indebolendo.

Alessandro crea un clima di totale fiducia, di accoglienza. L’ho seguito senza remore. L’attivazione energetica è percepibile immediatamente, ricordo ancora vivamente una sensazione di calore alle braccia e alle mani. E’ una tecnica che aiuta ad “ascoltarsi”, che consente di osservarsi.

A me ha aiutato a lasciare andare un pensiero che mi dava angoscia, una sensazione di colpa che avevo afferrato e non riuscivo a scartare proprio. Non era mia. Non mi serviva, ma fino ad allora non avevo “sentito” questo fardello come inutile, mi pareva dovessi portarmelo dietro per forza.

Non stiamo parlando di bacchette magiche. Occorre, alla base, come sempre, essere onesti con se stessi, volersi aprire, mettersi in discussione. Altrimenti non se ne coglierà il beneficio, non essendo una pratica da stregoni né una pozione magica da bere. Di certo, non fa male. Neppure agli scettici.

Non avevo mai sentito parlare di EFT prima che fosse Alessandro a farlo. Me ne ha descritto l’efficacia mosso dal suo naturale entusiasmo per le cose in cui crede. Incuriosito, gli ho chiesto di provare una sessione. Dopo averne sperimentato subito gli effetti, ho deciso di farne altre.

Fin dal primo e per tutto il percorso di cinque appuntamenti, sono rimasto semplicemente disorientato da quello che mi stava accadendo. Era come se avessi stappato una bottiglia di spumante dopo averla ben agitata: il tappo è schizzato via velocemente! Che grande liberazione!

Tanti nodi sono venuti rapidamente al pettine e sono stati affrontati e sciolti: il senso del fallimento e del giudizio, le aspettative deluse, la poca fiducia in me stesso, la bassa autostima, la paura della verità, le “false apparenze” per il timore di non essere accettato, i dubbi sul mio potenziale, l’incertezza di poter diventare chi mi sento davvero di essere, e altri ancora.

Ogni volta fluivano emozioni e sensazioni in maniera liberatoria, accompagnate dalla sorpresa di viverle così intensamente e di vedere affiorare tante prese di coscienza.
Ho vinto paure, dubbi, insicurezze, false credenze e false apparenze su cui la mia esistenza era basata.

Al contrario di quanto accade in una gara di Formula Uno, prima ho stappato lo spumante e poi ho iniziato a vincere!
Il primo cambiamento è stato prendere rapidamente coscienza delle mie potenzialità e della fattibilità dei miei progetti. Poi ho interiorizzato, riflettuto e valutato con attenzione. Alla fine ho agito.
Ho dato avvio ad un cambiamento lavorativo che sta tuttora maturando (un’attività in proprio che si è concretizzata e che sta crescendo, fin da subito e sorprendendo per primo me stesso) ed ho cominciato a svelare finalmente me stesso agli altri senza più timori né imbarazzi, in piena libertà e sincerità.

Con EFT e con la sua gentilezza Alessandro mi ha accompagnato attraverso il disorientamento verso la libertà dalla gabbia mentale ed emotiva che mi imprigionava.
Durante gli incontri il nostro rapporto si è fortificato, insieme alla mia stima e fiducia in lui, nelle sue capacità ed in EFT. Per questo credo che non sia finita qui: con il suo sorriso sulle labbra e con il suo entusiasmo contagioso e positivizzante, Alessandro con EFT può fare ancora altro per me, per continuare quel processo che mi può portare a diventare sempre di più quello che desidero.

Grazie, Alessandro.

Prima di effettuare delle sessioni di EFT non avevo idea di cosa si trattasse, ma una volta che Alessandro me ne ha parlato e mi ha offerto la possibilità di sperimentarla, mi sono incuriosita e convinta volentieri a provarla.

Sin dall’inizio della prima sessione, EFT si è rivelata estremamente efficace per sciogliere le tensioni e lo stress.
Quello che mi ha colpito di questa tecnica, infatti, è proprio la sua estrema semplicità, il suo potenziale di immediatezza e la sensazione di poter giungere facilmente – semplicemente grazie all’automassaggio di alcuni punti, mentre ci si concentra sul problema da risolvere – ad una percezione di riequilibrio di se stessi e di utilizzo della propria energia in modo positivo ed efficace.

Io l’ho utilizzata in particolare per allontanare il continuo rimuginare e l’affiorare di pensieri ricorrenti in forma di loop o piccola ossessione, ma credo possa essere molto efficace in generale per i disturbi e i disagi causati da stati di nervosismo, stress e tensione varia.

Consiglierò sicuramente ad altri di provare questa tecnica.

Ho fatto una sessione di EFT per curiosità. Mi sono semplicemente fidata e affidata ad Alessandro che me lo ha proposto quando gli ho parlato della mia situazione.

Sono rimasta piacevolmente colpita e molto soddisfatta da questa tecnica. È una tecnica rapida, molto efficace, con la quale mi sono connessa alla situazione da risolvere in campo emotivo e l’ho superata.

La situazione era abbastanza delicata e, soprattutto, radicata. Atteneva alla tensione e alla conflittualità che in alcune circostanze rovinava il rapporto con una delle persone che più amo nella mia vita e procurava ad entrambe sofferenza.
Quello che ho fatto grazie ad EFT è stato capovolgere la mia visione delle cose e guardarle da un’altra prospettiva. In questo modo ho ottenuto subito molti vantaggi, in particolar modo la serenità che oggi ho quando mi trovo in quelle stesse circostanze e che impedisce al conflitto di ripresentarsi.

Altrettanto bello è stato scoprire che il metodo EFT utilizzato da Alessandro mi permette di avere una tecnica, composta da piccoli gesti, che posso utilizzare anche quando sono sola per riallacciare lo stato d’animo che avevo alla fine della sessione.

Prima di effettuare la sessione di EFT ero scettica. Non conoscendo la metodologia dubitavo sull’effettiva riuscita della stessa, poi, ho pensato: “Perché no? Di certo non mi farà male e al massimo rimarrò col problema che ho!”.

In realtà, non credevo neanche fosse un mio problema, ma della persona per la quale stavo male. Mi preoccupavo tanto per alcuni comportamenti di mio figlio da diventare nervosa ogni volta che rifiutava di fare quello che suggerivo per il suo bene.
Con il tocco delle dita e con delle semplici, ma efficaci frasi sono diventata consapevole che il problema era MIO e, in quanto MIO, con l’aiuto di Alessandro sono riuscita a risolverlo rapidamente.

Durante la sessione di EFT le emozioni aumentano di intensità e nel mio caso la rabbia che provavo si è trasformata in ilarità. Ero appesantita dalla collera e dopo mi sono sentita leggera come una piuma, felice di volteggiare nell’aria.

Lo consiglio a tutti coloro che si sentono avviliti da un’emozione negativa che pensano di non poter superare, perché la soluzione del problema potrebbe essere davvero a portata di mano!