Testimonianze sul Reiki

Cercavo un Coach perché sentivo di avere ancora molto potenziale da esprimere. Da una mia cara amica arriva il numero di Alessandro. Già nella prima sessione di Coaching sono rimasta subito colpita dalla sua professionalità, competenza e totale assenza di giudizio. Mi ha ispirato fiducia da subito.

Dopo averlo conosciuto in veste di Coach, ho fatto la prima seduta di REIKI con Alessandro in un momento in cui stavo male per una laringite e avrei avuto un impegno vocale molto importante una settimana dopo (sono cantante). Ero in dubbio se annullare l’impegno o meno, perché avevo avuto una laringite virale l’anno prima a causa dell’aria condizionata e quella volta ci erano volute due settimane per rimettermi in sesto. Alessandro mi ha suggerito di provare il REIKI e poi decidere.

Sensazioni di pace, di calore, di formicolio hanno accompagnato la sessione, che è stata, devo dire, provvidenziale: mi sono aperta in un pianto liberatorio e la mia laringite è passata completamente in pochissimi giorni, con un recupero vertiginosamente veloce. Ho potuto non solo portare a termine il mio impegno, ma farlo nel migliore dei modi!

Da allora ricorro al REIKI spesso, a volte anche a distanza. Lo faccio quando mi sento “svuotata” o quando ho un periodo lavorativo o emotivo particolarmente intenso o degli impegni complessi da gestire. Lucidità, calma, forza ed energia mi accompagnano dopo la seduta per svariati giorni. E’ molto più semplice restare concentrata e positiva, quasi naturale.

Lo consiglio a tutti, ma in particolar modo agli artisti, perché è un sostegno davvero efficace alla performance.

Alessandro con il Reiki mi ha accompagnata in un periodo molto faticoso, legato a grandi impegni professionali ed a difficoltà personali.

Quando ho iniziato questo percorso con Alessandro, la mia curiosità mi ha dato la possibilità di avvicinarmi a questa disciplina con una mente aperta. Tuttavia, ero completamente “impreparata” a quanto sarebbe accaduto. Infatti, sono una persona che da sempre crede molto nel cambiamento, ma se creato totalmente con le proprie mani. Ora credo che il Reiki sia uno strumento che può aiutare a centrare gli obiettivi con maggiore concentrazione, e soprattutto con una chiara sensazione di benessere e di pace interiore.

Ho vissuto questi cinque appuntamenti settimanali di Reiki a distanza e la sensazione dopo ogni trattamento è stata di riuscire ad affrontare, bilanciare gli impegni in modo più giusto per me, per il mio bene, ad allontanare quanto può dissipare la mia energia.

La sensazione di rimanere centrata resta per diversi giorni. Poi, devi fare da te per mantenerla, questo è certo. Però, ripetendo i trattamenti, la sensazione è sempre di maggiore forza e chiarezza nel mantenere la centratura.

Essere centrata era il mio obiettivo. In più, ho vissuto le situazioni che arrivano dall’esterno con maggiore distacco e con una osservazione da un punto di vista completamente nuovo.

Alessandro è un professionista che affianca al Reiki le sue competenze nell’ambito del Coaching, in particolare accoglienza, riservatezza e assenza di giudizio. Riesce a farti da specchio ed a porti le domande giuste, cogliendo l’occasione anche in brevi momenti di confronto. Ha una modo sereno di porsi e trasmette trasparenza in ogni cosa che fa o dice.

Grazie!

Caterina

Ho deciso di provare un trattamento di Reiki in un momento di stress psico-fisico della mia vita, in cui ho dovuto affrontare una situazione familiare molto faticosa.

Conosco Alessandro da tanto tempo e ho deciso di rivolgermi a lui, perché ne ho molta stima e so che tutto il suo lavoro è frutto di molto studio, di tanta passione e dedizione.

Sono geograficamente lontana, quindi mi ha proposto un trattamento di Reiki a distanza. Basta distendersi e magari ascoltare della musica soft. L’energia del Reiki viene inviata dove ci si trova.

Sin dal primo trattamento ho avvertito dei benefici: un senso di benessere e di tranquillità ti assale e persiste per alcuni giorni. Affronti la quotidianità con un’insolita calma e pazienza.
Ho avuto modo, inoltre, di “mettere ordine” tra le mie emozioni, anche quelle sopite da tempo, osservando le cose con più distacco.

Ho continuato con altri due trattamenti, uno a settimana. Ho deciso che ne farò altri in seguito per una sorta di “mantenimento” periodico.

Pur avendo confidenza con Alessandro, lui si è sempre dimostrato molto professionale, attento e discreto.

Da provare sicuramente. Noterete sin da subito un miglioramento psico-fisico, molto utile in una società che ci fagocita quotidianamente.

Grazie, Alessandro!

Antonella

Avevo incontrato il Reiki molti anni fa e per una serie di vicissitudini lo avevo abbandonato. L’incontro fortunato con Alessandro mi ha dato l’opportunità di ritornare a frequentarlo in un momento di grande impegno emozionale.

Essere accolta con sensibile semplicità, sentire la calda energia del Reiki fluire durante i trattamenti, mi regala la possibilità di vivere e attraversare con consapevolezza eventi dolorosi a cui, purtroppo, nella vita non si può sfuggire.

Grazie, Alessandro.

Testimonianza raccolta via Whatsapp in occasione del Reiki Open Day di sabato 25-11-2017

Alessandro ciao scusa se rispondo solo ora… (NdR: Domenica sera, ore 21.38.) quello che ti posso dire è che adesso, dopo una giornata iniziata alle 6.00, viaggio andata e ritorno a Frosinone, rientrata alle 20.15 dopo aver passato tutta la giornata all’interno di una piscina (NdR: La signora ha due figli adolescenti che fanno nuoto agonistico e che accompagna in auto alle gare.), sono fresca come una rosa.
Non so se sia il Reiki, ma certamente di solito le giornate come oggi mi distruggono e solitamente torno a casa con un mal di testa atroce. Soprattutto il fatto di non aver mal di testa mi sembra incredibile!

(NdR: Al termine dei 30 minuti di trattamento di prova – un trattamento completo dura 60 minuti – la signora ha riferito di aver sperimentato uno profondo stato di rilassamento mai provato prima in altre discipline e lo ha descritto come aver sentito il corpo pesante come piombo. Questa sensazione è stata accompagnata dalla percezione di onde colorate, morbide e avvolgenti, che cambiavano colore durante le varie posizioni della mani, fino a diventare una luce bianca al termine del trattamento.)

Sono l’Export Sales Manager di una azienda con sede in Lombardia, che vende componenti per motociclette, ed ho fatto con Alessandro delle sessioni di Life Coaching nei mesi scorsi.

Di recente ho sentito Alessandro e gli ho detto che stavo vivendo una situazione molto delicata sul piano emotivo. Lui mi ha proposto di usare il Reiki per superarla. Abbiamo fatto 4 trattamenti a distanza, a cadenza settimanale circa, i quali, oltre ad aiutarmi a sciogliere le mie emozioni, mi hanno effettivamente dato altri benefici, che non avevo previsto.

Infatti, nel periodo dei trattamenti si teneva il Salone del motociclo di Milano. Il Salone è sempre stato un evento molto impegnativo per me: un appuntamento ogni ora per tre giorni consecutivi, con clienti stranieri, in un ambiente con inquinamento acustico esagerato. Arrivavo a fine giornata sfinito, quasi sempre con il solo desiderio di dormire fino alla mattina seguente.

Quest’anno, per la prima volta, il Reiki ricevuto prima del Salone ha creato un risultato sorprendente. Ho riscontrato una mente più brillante per tutto il giorno, un livello superiore di attenzione e concentrazione e decisamente meno stanchezza a fine giornata.

Il Reiki si è rivelato un grande aiuto disponibile in tempi molto brevi e lo suggerisco certamente a chi sostiene ritmi sostenuti.

Grazie, Alessandro.

Ho utilizzato il Reiki per la prima volta al 6° mese di gravidanza in seguito ad una recidiva di uveite ad un occhio (Ndr: L’uveite è una seria forma di infiammazione dei tessuti vascolari dell’occhio. Ha spesso origine autoimmune, mostrando forte correlazione con il gene coinvolto nell’insorgenza di malattie come l’artrite reumatoide, la malattia di Crohn e altre).

Stavo mettendo un collirio al cortisone, ma pareva che da solo non facesse effetto. L’oculista cercava di temporeggiare il più possibile nel prescrivermi il cortisone per bocca, nell’attesa che entrassi nel 7° mese, che considerava meno rischioso. Ero molto spaventata, perché non volevo assumere farmaci. Sapevo che sarebbe stato meglio aspettare.

Così ho deciso di provare il Reiki. Dopo 2 trattamenti completi da un’ora e 4 trattamenti più brevi, ma con 10 minuti aggiuntivi concentrati solo sull’occhio interessato, l’infiammazione è passata. Anche l’oculista è rimasto sorpreso di un tale recupero.

Durante i trattamenti provavo una sensazione di benessere e di rilassamento totale. I pensieri fluttuavano. Sull’occhio e sulla metà del viso dove avevo dolore sentivo un forte calore che mi giovava. Era tutto così piacevole che anche dopo diverse ore conservavo questa sensazione di benessere e la notte riuscivo a riposare meglio. Ho smesso di essere agitata…

A seguito del risultato avuto sul mio occhio, ho deciso di utilizzare il Reiki anche per mio figlio di 3 anni. Durante il periodo dell’inserimento nella Scuola Materna era molto irritabile e aveva frequenti scatti di nervi che a volte rendevano i pomeriggi molto complicati per me che ero alla fine della gravidanza.
Durante i trattamenti, che duravano circa 20 minuti, il bambino si rilassava subito, così tanto da addormentarsi e da rimanere più tranquillo anche dopo il risveglio.
Ha ricevuto 4 trattamenti e ci hanno aiutato a superare questa fase delicata.

Con Alessandro mi sono trovata benissimo! È una persona seria, professionale e discreta e allo stesso tempo molto sensibile e attenta alle tue esigenze e richieste.

Dopo queste due esperienze, consiglierei il Reiki a chiunque e per qualsiasi motivo, sia di salute che semplicemente di benessere generale.

Conosco Alessandro da anni, ma non mi era capitato di ricevere da lui un trattamento di Reiki prima di quest’estate. A giugno ne abbiamo parlato e ne ho voluto ricevere uno. Ne ho apprezzato l’effetto profondamente rilassante ed energizzante.

Sono un’ostetrica e sono appassionatissina del mio lavoro. La mia vita è molto intensa e ogni tanto scherzo dicendo che ho una vita come Indiana Jones.

Nel tardo pomeriggio di un giorno di ottobre Alessandro mi ha scritto su WhatsApp per chiedermi un consiglio per una sua amica. Mi ha chiesto come stavo e gli ho risposto che quel giorno ero cotta: una nottata con una mamma in travaglio che era ancora “a carissimo amico” e mi aspettava un’altra nottata!

Scoperta la mia stanchezza, Alessandro mi ha offerto di farmi un trattamento di Reiki a distanza. Ho accettato subito volentieri e lo abbiamo fatto seduta stante, perché entrambi non crediamo alle coincidenze.
Avevano poco tempo a disposizione, per cui è durato meno di mezz’ora, durante la quale mi sono sdraiata comodamente e con il telefono silenzioso.

È stato un trattamento bomba. Infatti, ho retto a due giorni e due notti consecutivi e il giorno dopo ho scritto ad Alessandro: “Sono al terzo giorno. Ho sonno, ovviamente, ma vuoi mettere?”.

E la conclusione di tutto è stata bellissima, un grande successo. La mamma ha avuto un HBAC (Home Birth After Cesarean), ovvero ha partorito in modo naturale a casa dopo un precedente parto cesareo.

Grazie, Ale. Ne approfitterò ancora.

Mi sono avvicinata al Reiki nel periodo della mia seconda gravidanza, nel primo trimestre, momento in cui i disturbi fisici sono più forti e la condizione psicologica più fragile. L’ho utilizzato per cercare di migliorare il mio vivere quotidiano in questo momento particolare.
Anche mio figlio di due anni ha fatto dei trattamenti poiché il cambiamento riguarda anche lui e, trovandosi in un’età ricca di progressi e acquisizione di competenze, ho voluto che si avvicinasse alla pratica per far sì che vivesse questa fase con la maggiore tranquillità possibile.

Quello che ho apprezzato di più sia durante che dopo i trattamenti è la sensazione di benessere, calma e rilassatezza di mente e corpo. A seguito delle sedute sia io che mio figlio abbiamo fatto delle lunghe e ristoratrici dormite.

Già dalla prima seduta sia io che mio figlio abbiamo riscontrato degli effetti sul nostro corpo. Durante il trattamento, infatti, ho percepito generarsi un forte calore in alcune zone del corpo trattate, in particolare dietro la nuca e ai lati del mio ventre, come uno spostarsi di energia.
Anche in mio foglio ho potuto vedere che in alcuni momenti si bloccava, come “ascoltando” le sensazioni che si generavano in lui, ed in altri momenti quasi ne era infastidito, come sul viso, poiché spostava le mani di Alessandro.

Ho fatto 10 trattamenti, il primo e l’ultimo in presenza di Alessandro, gli altri a distanza. Tra le altre cose abbiamo fatto i trattamenti anche con lo scopo di migliorare la nausea che ho avuto fin dai primi giorni della gravidanza e questo sintomo ha iniziato da costante ad essere via via altalenante fino a quasi sparire del tutto dopo l’ultimo incontro.

Visto che sono risultata un soggetto sensibile ai trattamenti, penso che in futuro userei di nuovo il Reiki soprattutto per “alleggerire” il carico emotivo di alcuni periodi che tutti nella vita sperimentiamo.

Consiglierei il Reiki a tutti coloro che hanno bisogno di prendersi cura di se stessi e del proprio stato emotivo, a persone stressate e che hanno disagi psicosomatici.

Mi sono trovata bene con Alessandro. E’ stato molto disponibile, coinvolto ed empatico e mi ha affiancato in questo periodo di passaggio e pieno di disturbi fisici. Ha saputo essere costante e mirato nell’affrontare i miei problemi e per questo lo ringrazio di cuore!

Sono rimasta piacevolmente sorpresa dell’efficacia del Reiki.

Durante il trattamento ho beneficiato di un senso di relax e di distacco dai pensieri legati al lavoro, con una sensazione di riposo. Alla fine del trattamento mi sono sentita più carica, più energetica (come dopo aver preso un caffè) e pronta ad affrontare con entusiasmo le sfide lavorative.

Penso che spazi dedicati al benessere psico-fisico, al relax, siano fondamentali per affrontare con più serenità i momenti di stress che talvolta ci appesantiscono, nella vita quotidiana e nel lavoro. Personalmente a me un trattamento così consente di recuperare energia ed essere più produttiva.

Alessandro è una persona estremamente delicata e accogliente, professionale e rispettosa, che riesce a farti sentire a tuo agio.

Avendo visto quanto è stato efficace il trattamento nel creare una sensazione di benessere, sicuramente ne usufruirò nuovamente, soprattutto in caso di tensioni psico-fisiche.

Durante il Reiki sono stata bene da subito, sentendomi “alleggerita”. Ho cercato di confluire l’energia per migliorare la mia salute (raffreddore e sindrome influenzale) ed ha funzionato. Ero già in via di guarigione, ma il trattamento credo abbia accelerato il recupero.

Alessandro è molto professionale e competente, per cui sono entusiasta del servizio ricevuto.

Sono stato positivamente colpito dal massaggio Reiki. Oltre ogni aspettativa, si è rivelato efficacissimo. Non solo mi ha rilassato, ma ha avuto un effetto energizzante più che evidente, tanto più in un giorno in cui mi sentivo al principio di uno stato influenzale. La sensazione di positività mi ha accompagnato a casa ed a lavoro, dove mi sono sentito entusiasta e “carico”.

Grazie mille.

Dopo il massaggio, con il passare del tempo, ho sentito la testa farsi sempre più pesante e crescere anche il senso di stanchezza, ma Alessandro mi aveva già anticipato che poteva succedere.
Dal giorno successivo ho avuto nuove e maggiori forze per affrontare la giornata e sono riuscito a focalizzare subito la mia attenzione sugli obiettivi in agenda.

Grazie, Ale.

Se dovessi sintetizzare la mia esperienza con il Reiki in un unico aggettivo, direi che è stata positivissima!!!

Alessandro è riuscito a mettermi a mio agio senza problemi, con estrema naturalezza e cordialità. Ha dimostrato un’ottima professionalità non solo nella pratica del massaggio energetico, ma anche nella spiegazione dei principi alla base. Mi ha anche spiegato in dettaglio i passi che avrebbe eseguito e i potenziali effetti che si sarebbero potuti verificare.
Anche l’ambiente è stato veramente accogliente e curato con candele, musica, coperte, cuscino, ecc.

Il trattamento mi ha subito rilassato ed ho provato diverse sensazioni di benessere e di scambio energetico. Dopo una prima sensazione di freddo, ho effettivamente sentito uno scambio di calore proveniente dalle sue mani e di rilassatezza specialmente alle braccia. Anche nei giorni successivi ho mantenuto gli effetti benefici durante la giornata e la notte stessa ho dormito più profondamente.

Il Reiki è una valida opportunità per migliorare la propria condizione psicofisica, considerando che viviamo in un mondo altamente frenetico e non abbiamo o non troviamo il tempo da dedicare a noi stessi.

Grazie ancora per questo trattamento “speciale”.

Non conoscevo il Reiki e devo dire che adesso vorrei non doverne più fare a meno! Mi ha regalato un’ora di “riposo energetico” mai provato prima, cui ha fatto seguito una settimana al pieno delle mie forze! Forse dovremmo farlo proprio tutti!

E’ andato tutto molto bene, ottima professionalità e ogni genere di comfort (coperta/musica/buio) per rendere l’ambiente accogliente e adatto al trattamento.

Grazie ancora.

Il trattamento Reiki mi è piaciuto in modo particolare. Mi ha dato delle sensazioni forti di riattivazione di alcuni organi, come se si fossero risvegliati a seguito del massaggio. Dopo mi sono sentita più energica e ottimista. E’ un bel modo di dedicarsi alla cura di se stessi, sia fisica che mentale.

Alessandro mi ha ben accolto, con professionalità e massimo rispetto.

Complimenti per l’accoglienza, la presenza, il rispetto, perché a mio parere hai saputo trovare il giusto equilibrio tra l’atteggiamento professionale richiesto da questo tipo di situazioni e la sensibilità personale che ti contraddistingue. Mi hai fatto sentire “ascoltata” nel senso vero del termine e non ho sentito alcuna invadenza, ma grande rispetto e accoglienza.

Ecco le mie impressioni e sensazioni sul trattamento.

Nell’immediato ho avuto sollievo dal mal di testa piuttosto forte che avevo, quindi la prima impressione è stata positiva.
In serata e il giorno successivo non sentivo alcun beneficio, per cui ho pensato che l’effetto generale fosse di rilassamento iniziale, ma che poi finisse lì.
Devo dire, però, che nei giorni successivi ho sperimentato una sensazione di grande benessere mentale, come se fossi più “presente” a me stessa, più io (non so, è difficile spiegare).
Poi, mi è successa una cosa che non so quanto a ragione o a torto collego con il trattamento, perché si è verificata anche in un periodo della mia vita in cui facevo meditazione e avevo letto in un libro sull’argomento che può succedere. Ovvero anche in questi giorni ho avuto diversi piccoli problemi collegati a manifestazioni di infiammazioni del corpo (prima alla gola, poi allo stomaco e agli arti, ora all’orecchio).
Magari è solo una coincidenza o è dovuta allo stress e alla stanchezza, però ho letto che alcune volte il riequilibrio delle energie può causare manifestazioni di questo tipo… non so, vedi tu come giudicare.

Comunque penso che ripeterò, magari non a brevissimo, ma lo farò sicuramente.

Alessandro mi ha offerto un servizio estremamente professionale, sia nella preparazione all’incontro che nell’esecuzione, e ha dimostrato rispetto assoluto. L’ambiente è stato ottimo, molto ospitale.

Il trattamento mi ha dato un beneficio positivo, nell’immediato e nei 2-3 giorni successivi. Mi ha aiutato a ricordarmi che è fondamentale prendersi più cura di se stessi, del proprio benessere e “bellessere”. Una mente e uno spirito “in forma” aiutano ad approcciarsi alle cose in modo più corretto e sano.

L’esperienza del massaggio Reiki è stata molto positiva. Sono state molto chiare le spiegazioni sia sulla natura del massaggio sia sulle possibili sensazioni che potevo percepire durante e dopo.
Durante il massaggio mi sono sentita molto rilassata ed a mio agio e questa sensazione di distensione è durata anche nei giorni successivi.

Insomma la mia esperienza è stata assolutamente positiva e mi piacerebbe ripeterla.

Grazie mille.