Reiki a distanza di «gruppo»

» QUESTA PAGINA SI LEGGE IN 4,5 MINUTI (900 PAROLE)


»»» CLICCA SULL’IMMAGINE per ingrandirla e scoprire le opportunità per sperimentare gratuitamente il Reiki da remoto, via Zoom, in modalità di “gruppo”.


Nell’immagine sono indicate le date di riferimento.

Nuove date vengono programmate periodicamente.


»»» CLICCA QUI per guardare il video (10 minuti) dell’intervista sul Reiki a distanza di “gruppo” con Radio Roma Capitale.

»»» CLICCA QUI per scaricare la brochure sul REIKI ILLIMITATO 2.0, la formula innovativa di fruizione del tradizionale Reiki a distanza di “gruppo”.


COS’È IL REIKI A DISTANZA DI «GRUPPO»

Oltre a quella individuale, sia in presenza che a distanza, per la quale si rimanda alla pagina dedicata del sito, il Reiki offre un’ulteriore modalità di trattamento, con grandi possibilità di applicazione: il Reiki inviato a distanza a più persone, come “gruppo”.

Questa tecnica avanzata consente di inviare l’Energia Concentrata contemporaneamente, ma sempre individualmente, a più persone, situate in luoghi diversi, ovunque nel mondo.

È possibile stabilire orari di ricezione differenti per le diverse persone. Tuttavia, per motivi pratici può essere preferibile far arrivare il Reiki a tutti alla stessa ora. Nella mia pratica professionale generalmente l’orario è fissato per l’1 della notte.

Funziona senza bisogno di alcun legame, conoscenza o contatto fisico tra le persone che formano il “gruppo” (e per questa ragione la parola è virgolettata). In questo modo la riservatezza è protetta.


ESPERIENZA NEL REIKI DI «GRUPPO»

Ho iniziato ad utilizzare questa tecnica durante il lock-down per il Covid-19 di marzo-maggio 2020.

L’ho messa gratuitamente a disposizione dei miei contatti per 7 settimane e si è rivelata preziosa. Infatti, ha permesso di dare supporto psico-fisico ed emotivo a oltre 100 persone, su base giornaliera, in un periodo di stress molto elevato.

Questo risultato sarebbe stato impossibile con il Reiki individuale, per mancanza di tempo sufficiente a trattare tutti singolarmente.

Dopo quella fase, molte persone hanno voluto proseguire il Reiki in questa modalità. Da allora l’iniziativa non si è più interrotta e prosegue tuttora.

Sia durante il lock-down che in seguito, il Reiki a distanza di “gruppo” si è continuamente ed ampiamente dimostrato efficace su tutti i piani.

Pressoché tutti i partecipanti al gruppo lo hanno ripetutamente testimoniato, con moltissimi e continui messaggi. Parecchi sono pubblicati nella pagina dedicata, mentre altri figurano come recensioni sulla mia pagina di Google Maps (cerca su Google “Dargenio Reiki Roma“).


«REIKI ILLIMITATO 2.0»: TRADIZIONE, INNOVAZIONE E GRANDI VANTAGGI

Combinando l’uso della tecnologia moderna (telefono e App di messaggistica istantanea, come WhatsApp) con la tecnica tradizionale del Reiki a distanza di “gruppo”, nel maggio del 2020 ho creato una formula innovativa di fruizione del Reiki che ho chiamato «REIKI ILLIMITATO 2.0».

«REIKI ILLIMITATO 2.0» offre una risposta ottimale all’attuale bisogno di benessere delle persone e presenta 5 grandi vantaggi rispetto ai trattamenti individuali:

1. ALTA FREQUENZA: 10 trattamenti al mese;

2. ELEVATA E PROGRESSIVA EFFICACIA: i benefici crescono e si consolidano nel tempo;

3. COSTI ACCESSIBILI E SOSTENIBILI PER TUTTI: un mese di trattamenti costa circa come un trattamento individuale, con una maggiorazione per i primi 3 mesi;

4. MASSIMA COMODITÀ: il Reiki si riceve a casa, nel sonno oppure in un altro orario concordato all’occorrenza;

5. RISERVATEZZA E COSTANTE SUPPORTO: messaggi WhatsApp e telefonate personali.


PROGETTO SPERIMENTALE “REIKI 3S PLUS” CON UN GRUPPO DI 16 PAZIENTI REUMATOLOGICI

Tra novembre 2020 e gennaio 2021 ho avuto la preziosa opportunità di condurre un progetto sperimentale di Reiki a distanza di “gruppo” con 16 persone affette da diverse tipologie di malattie reumatologiche, alcune delle quali in fase di intensa attività o molto datate.

In 10 settimane i partecipanti hanno ricevuto 25 trattamenti da 1 ora, all’1.00 della notte, durante il sonno.

Attraverso la compilazione anonima a inizio e a fine percorso del Questionario SF-12 [versione web gratuita all'indirizzo: https://orthotoolkit.com/sf-12], validato scientificamente e organizzato in 2 indici sintetici rispettivamente per la condizione fisica e per quella mentale (emotiva), è stato possibile monitorare i cambiamenti prodotti dal Reiki nelle singole persone.

I risultati dei trattamenti di Reiki sono apparsi, in modo chiaro, meritevoli di attenzione e, quindi, sono stati analizzati e commentati in dettaglio.

In estrema sintesi, oltre la metà dei partecipanti ha registrato variazioni positive “molto importanti” o “importanti” sul piano fisico e mentale (emotivo).

I risultati sono riportati nel documento seguente (link).

»»» CLICCA QUI per scaricare la versione ridotta del documento che riepiloga lo svolgimento e i risultati del Progetto “Reiki 3S Plus” condotto con un gruppo di 16 persone affette da patologie reumatologiche. Il documento si legge in 7 minuti (1.500 parole).

NOTA: La versione integrale del documento che descrive dettagliatamente il Progetto, inclusi tutti i valori misurati nei Questionari e la loro analisi e interpretazione, è disponibile su richiesta, scrivendo un’email info@alessandrodargenio.it. Il documento si legge in 18 minuti (3.900 parole).


A corredo, vengono resi disponibili due documenti aggiuntivi che raccolgono messaggi e testimonianze spontanee dei partecipanti al Progetto “Reiki 3S Plus”.

»»» CLICCA QUI per: (i) i messaggi più significativi inviati spontaneamente dai partecipanti durante la sperimentazione; e (ii) le testimonianze rilasciate per iscritto a fine Progetto. Il documento di legge in 9 minuti (1.800 parole).

»»» CLICCA QUI per la trascrizione dei risultati che i partecipanti hanno dichiarato di aver ottenuto, condivisi verbalmente nell’incontro di chiusura del Progetto. Il documento di legge in 2 minuti (400 parole).